Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

12 maggio 2012

Il potere di Adesso


Quando un'emozione negativa ci assale, possiamo restare morbidi al suo attacco. Apriamole le braccia, senza criticarla, senza pensare a chi, come o per cosa essa è stata creata. Ora essa è: stiamo con lei. Non opponiamoci, non proviamo paura del suo impeto. Stiamo con lei, qui e ora.

Non importa se accade per qualcosa o per qualcuno che ci ha fatto del male; l'emozione vive in noi e quindi ne siamo responsabili, essendo in noi generata.

Tutto quello che dobbiamo fare è stare nell'adesso, e in questo spazio-tempo permettere all'emozione di esistere. Senza reprimerla, senza gonfiarla, senza giudicarla.

Il giudizio è un'energia che toglie la vita, è un fare paragoni con il passato o con un futuro che non c'è ancora. Il giudizio separa, divide a metà, rende ogni cosa più piccola e più povera.
Ecco che giudicando le emozioni in realtà le aggrediamo, allora esse si ribellano e intensificano i loro attacchi.

Le emozioni, infatti, ci travolgono poiché da qualche parte, dentro di noi, le abbiamo giudicate, ci siamo opposti a esse. Quando, invece, le accogliamo con fluida attenzione, permettendo loro di esistere così come sono, allora qualcosa comincia a trasformarsi: il corpo di dolore molla la presa.

L'umanità, con i suoi pensieri e con la sua emotività, ha costruito un campo di giudizio che ora avvolge il Pianeta e nel quale siamo tutti immersi. Non è facile, quindi, esercitare il non-giudizio. Tuttavia è possibile... è una questione di intento e di allenamento.
Inoltre, più accoglieremo gli altri senza giudicarli, accettando il momento presente, più riusciremo a fare altrettanto con le nostre emozioni, perché ciò che facciamo agli altri lo facciamo a noi stessi.

Il potere di Adesso appartiene a tutti noi. Dobbiamo solo imparare a usarlo.

C.






Letture sul tema:

          

Il Potere di Adesso, Eckhart Tolle
Un Nuovo Mondo, Eckhart Tolle
Il Potere di Adesso - Carte per meditazione, Eckhart Tolle


Il Blog di Carlotta Brucco, in sintonia con gli argomenti proposti:
http://www.nonsoloanima.tv/carlottabrucco/