Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

24 marzo 2011

78. Quando amiamo

Spesso condanniamo i nostri errori. Ancor più spesso lo facciamo a livello inconscio. 
In passato abbiamo sofferto, qualcuno o qualcosa ci ha fatto del male, e una parte di noi, per sopravvivere e accettare quel che è accaduto, decide in qualche modo che "se lo meritava".
Per questo soffriamo così tanto di fronte a ogni abbandono, a ogni abuso: sentiamo di non meritare l'amore.
Per paura di sentire quella ferita, facciamo scelte che non sono scelte, ma fughe. Ci allontaniamo dalle strade che, invece, avremmo voluto per noi. E alla fine ci critichiamo, ancora una volta, per la nostra "incapacità".


Oh, non si va da nessuna parte in questo modo. Non si va da nessuna parte senza amore...!

Cosa significa? Significa che è giunto il momento di scegliere: continuare a condannare il male dentro e fuori di noi, oppure aprire il nostro cuore e abbracciare il mistero della vita.

Ci sono persone che ci lasciano. Se lo permettiamo, esse portano via quel che va perso.
Ci sono ragionamenti che "incantano". Se ascoltiamo, ci accorgiamo che è solo un'eco che si perde fra le montagne.
Ci sono dubbi e timori. Se li abbracciamo, costruiamo un tempio più grande.
Ci sono strade grandi per le quali non ci sentiamo all'altezza. Se le attraversiamo, scopriamo che sono troppo piccole per il nostro Cuore.

Appena apriamo le braccia, quel che sembrava un limite si trasforma in un trampolino di lancio... e quel che ci aveva impedito di essere, ora ci aiuta a essere noi stessi in modo più vero!

Le ombre ci salvano a ogni istante, quando amiamo.




.