Iscriviti per ricevere i nuovi post via email

26 ottobre 2010

62. Il cammino spirituale

Se pensiamo che per cambiare il mondo occorre partire da noi stessi - cioè dal cambiamento interiore - allora siamo certamente sul cammino spirituale. Questo, tuttavia, non è sufficiente a garantirci che la strada intrapresa sia quella più corretta.

Cosa si intende per "corretto"? Ammesso e concesso che ogni cosa è relativa alle condizioni del contesto in cui è inserita, definisco "corretto" qualcosa che soddisfi l'intento dell'Anima... in altre parole: ogni intento, azione o scelta che favorisca il bene dell'organismo - cioè l'essere più amplio nel quale siamo inseriti, che si tratti della nostra famiglia, della nostra comunità o della specie umana. L'Anima, per sua stessa definizione, è infatti coscienza di gruppo, e favorisce l'unione e i rapporti.

Ci sono dunque dei modi "non corretti" di affrontare il cammino spirituale.

19 ottobre 2010

61. Tre qualità principali

Le dottrine esoteriche ci insegnano che ogni atomo della materia (intesa nel senso più vasto: dal mondo fisico a quello emotivo e delle idee) è impregnato di tre qualità principali che, come abbiamo già visto, si possono riassumere in questo modo:

1. Volontà e potere (forza di volontà, impulso ad iniziare nuovi percorsi, coraggio)
2. Amore e saggezza (accoglienza, studio ed educazione, intuito)
3. Intelligenza attiva (conoscenza, uso intelligente della mente, capacità di informare)

13 ottobre 2010

60. Essere pronti

Non siamo noi a determinare le situazioni. Certo, quando ci diamo da fare e ci concentriamo, otteniamo comunque dei risultati, anche molto appariscenti... ma questi spesso riflettono uno stato di coscienza che è rimasto immutato. I cambiamenti - il passaggio da una possibilità ad una più vasta - in realtà accadono quando il nostro cuore è pronto a viverli.

3 ottobre 2010

59. Un'unica Anima

Ti ho riconosciuto oltre il tempo, oltre l'inizio e la fine. 

Hai cambiato epoca, vestito e luoghi.
Hai cambiato parole, moventi e percorsi.
Ma ti ho riconosciuto.